Il romanzo “Acque morte” vince IoScrittore e verrà pubblicato in cartaceo da TEA

3

Ebbene sì, è ufficiale: il mio romanzo “Acque morte“, che era tra le 10 opere vincitrici dell’edizione 2014 del Torneo Letterario IoScrittore organizzato dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol, è stato scelto per diventare cartaceo con l’editore TEA.

Ecco cosa ha scritto la redazione di IoScrittore nel post con cui oggi è stato dato l’annuncio:

In questo mese gli editor GeMS hanno letto e scandagliato le opere in concorso, e il direttore editoriale di Tea ha scelto di pubblicare in cartaceo Acque morte di Alvise Corner, un giallo di impianto classico ambientato in uno scenario d’eccezione, Venezia.

E ancora:

Il romanzo uscirà nel corso del 2015 e andrà ad arricchire un catalogo che negli ultimi tempi ha prestato particolare attenzione al giallo italiano, con la pubblicazione di autori di successo come Gianni Simoni  e Roberta Gallego, per citarne solo due che quest’anno hanno superato le centomila copie.

Ecco il tweet con cui IoScrittore ha annunciato che “Acque morte” sarà cartaceo:

La notizia è stata pubblicata anche sul nuovo portale de Il Libraio, addirittura senza lo pseudonimo (Alvise Corner) usato durante il Torneo!

Colgo l’occasione per sottolineare la trasparenza con cui quest’anno, contestualmente al romanzo vincitore, sia stata annunciata anche la casa editrice che pubblicherà il romanzo e il nome stesso dell’autore (come si evince dai tanti post pubblicati sul web, in conseguenza del comunicato stampa emesso da GeMS). Non era mai successo nelle quattro precedenti edizioni, e spero proprio che questa piacevole novità, inaugurata col mio romanzo, prosegua anche nei prossimi anni.

“Acque morte” è un’indagine di Nicola Aldani, commissario alla Questura di Venezia.

[Update 20/12/2014: se volete saperne di più su come sono arrivato fino a qui, leggete Thanks, IoScrittore! sul mio blog]

3 COMMENTS

Comments are closed.